#lamusicachegira
#iolavoroconlamusica

Martedì 28
Luglio 2020
dalle ore 19

GIOVANNI TRUPPI
Opening APICE
EVENTO
SOLD OUT

W4GB23
ASPETTANDO
GOA-BOA XXIII

GENOVA
GIARDINI LUZZATI
SPAZIO COMUNE
DALLE ORE 19

APEROFRITTO
AI LUZZATI
Aperitivo Live

POSTI LIMITATI
Solo posti a sedere
EVENTO SOLD OUT
PRENOTA SUBITO QUI

Possibile prenotare direttamente ai Luzzati il giorno dell’evento se posti ancora disponibili.
In questo caso il costo è di 15€ (12€ per i soci Luzzati). 

Partecipa
EVENTO FACEBOOK

W4GB23 – ASPETTANDO GOA-BOA XXIII

Siamo felici di annunciare che, in attesa di fare festival con Goa-Boa nel 2021, ci concediamo nuovamente il piacere di ascoltare dal vivo il nostro amato Giovanni Truppi, questa volta ai Giardini Luzzati in occasione dell’ottavo compleanno dello Spazio Comune.
In apertura: Apice (La Clinica Dischi)!

“Quando si cerca di assomigliare alle parole che si scrivono, ogni canzone diventa una presa di posizione civile e poetica.”

GIOVANNI TRUPPI

IN VIAGGIO SUI MARGINI DELL’ITALIA
In viaggio lungo il perimetro delle coste italiane, da Ventimiglia a Trieste. Un’estate in camper sulla “lunga strada di sabbia” che verrà raccontata sulle pagine di Linus, diretto da Igort e pubblicato dalla Nave di Teseo di Elisabetta Sgarbi. Lungo il percorso una manciata di concerti in piano solo.

Tra luglio, agosto e settembre Giovanni Truppi caricherà il suo piano smontabile su un camper e percorrerà il lungo perimetro delle coste italiane.

Da Ventimiglia a Trieste, un viaggio sui contorni litoranei dell’Italia al termine della lunga notte dell’emergenza che diventerà un reportage d’autore per il mensile Linus.

E sulla “lunga strada di sabbia”, di memoria pasoliniana, Giovanni terrà una manciata di concerti in piano solo, perché quando si cerca di assomigliare alle parole che si scrivono, ogni canzone diventa una presa di posizione civile e poetica.

Giovanni Truppi è nato a Napoli nel 1981.
Ha pubblicato quattro dischi di inediti:

– C’è un me dentro di me (2009),
– Il mondo è come te lo metti in testa (2013),
– GIOVANNI TRUPPI (2015)
– Poesia e civiltà (2019).

È chitarrista e pianista, in concerto utilizza un pianoforte di sua ideazione ottenuto modificando un piano verticale: uno strumento di dimensioni inferiori allo standard, smontabile, ed elettrificato tramite una serie di pick-up che gli permettono di amplificarlo.

Poesia e civiltà” (2019) è stato indicato tra i migliori dischi dell’anno dai principali media italiani e dal quotidiano francese Le Monde.

Il suo ultimo lavoro è “5” (2020), un Ep di cinque tracce che raccoglie collaborazioni con CalcuttaVeronica Lucchesi (La Rappresentante di Lista), Niccolò Fabi e Dario Brunori accompagnato da un libro di storie a fumetti edito da Coconino Press.

le prime date annunciate

16 Luglio – Carpi (MO)
Chiostro di S. Rocco – Coccobello
26 Luglio – Milano
La Milanesiana – Terrazza BMW Urban Store
28 luglio – Genova
Aspettando Goa-Boa ai Giardini Luzzati
30 Luglio – Scandicci (FI) Parco del Castello
dell’Acciaiolo – Florence Folks Festival
4 Agosto – Castellina Marittima (PI)
Musicastrada Festival
13 Agosto – Maida (CZ)
Color Fest
18 Agosto – Corigliano d’Otranto (LE)
Castello Volante – SEI Festival
30 Agosto – Rimini
Teatro degli Atti – Le Città Visibili

Giovanni Truppi  Facebook


In apertuna APICE presenta Beltempo il suo disco d’esordio per LaClinica Dischi.

Apice e Truppi // Aspettando Goa-Boa 2021

Apice è la somma delle sue domande senza riposta, la voce del suo masochismo; fa a pugni con tutto ciò è che abusato, ma la nicchia gli sta stretta. Per trovare la giusta dimensione alla sua musica, ha intrapreso un tour di oltre 60 date nei principali club e festival della Penisola, prima di vincere il Premio Fabrizio De André 2019 e pubblicare “BELTEMPO”, il suo album d’esordio per La Clinica Dischi, accolto con entusiasmo da critica e pubblico e punto di inizio di un secondo tour promozionale, prima del disastro virale.
Ora rimane fra i nomi degli emergenti da seguire dopo una lunga permanenza su Scuola Indie con i suoi due brani “Lucciole” e “Ciao” e l’inserimento in New Music Friday Italia di “Barche”, la sua hit per l’estate scritta a quattro mani con svegliaginevra, pubblicata ad una settimana dal ritorno sulle scene con “Precipitare”, il primo singolo dopo il disco.

Apice | Facebook