🌜

Un piccolo passo
per l’uomo…

goa-boa 2019

GOA-BOA
FESTIVAL
2019

GENOVA
PORTO ANTICO
Arena del Mare

Sabato 20
Luglio 2019

SALMO
QUENTIN 40
MASSIMO PERICOLO
SPERANZA
DANI FAIV
PSICOLOGI
FUERA
GORKA

ORARI
Apertura porte
e biglietteria
ore 17

BIGLIETTI
in prevendita
  RIDOTTO PREVENDITA 
35€ +dp
  RIDOTTO COMMUNITY 
30€
(Disponibilità Limitata
in esclusiva c/o Goabox
per iscritti Newsletter GB)
 INTERO IN CASSA 
40€
(se disponibili)

BIGLIETTI
in vendita online
TICKETONE

BIGLIETTI
vendita offline
GOABOX
Piazza Pollaiuoli 66R Genova;
oppure
cerca qui il posto vendita
più vicino a te:
PREVENDITE AUTORIZZATE

Partecipa
EVENTO Facebook

“Da un grande potere derivano grandi responsabilità”, ci ha insegnato Stan Lee. Questo Ep è una bandierina importante, in attesa dell’album vero e proprio, che arriverà più in là: quando per gli Psicologi arriverà il momento di dimostrare di essere qualcosa di più che una bella speranza. Ci aspettiamo grandi cose. (Rockol)

È uscito “2001” degli Psicologi (Bomba Dischi/ Universal) fatto da Lil Kaneki e Drast, due 18enni di Roma e Napoli. Un colpo di fulmine per chiunque li abbia ascoltati.

“Non possiamo che essere orgogliosi di “Alessandra” e di aver collaborato con due ragazzi che hanno tanto da dire. Aspettavamo qualcuno in Italia che parlasse apertamente, ed è arrivato. Questo pezzo è una hit nel senso letterale del termine, colpisce il sistema”. Frenetik & Orang3

Psicologi è il progetto nato dall’unione artistica tra i due rapper neodiciottenni Lil Kaneki e Drast, il primo romano, il secondo napoletano. Cresciuti dentro Soundcloud, raccontano luci ed ombre della generazione Z di cui fanno parte, fatta di famiglie sfasciate, amori adolescenziali, incertezza per un futuro che fatica ad intravedersi. Tra chitarre emo ed impegno politico il loro ep d’esordio 2001 è già culto e non solo per i loro coetanei.
E il futuro ci spaventa più di ogni altra cosa
E la fine ci spaventa più di ogni altra cosa
Il fallimento ci spaventa perché i vincitori
Sono gli unici che scriveranno la storia
E non mi dire di calmarmi che non è cosa
Il problema dei ragazzi non è la droga
Non ti aspettare che ti porti una rosa
Ti porto il mio cuore a metà ed il mio sangue che cola”