Goa~Boa 1998

Un Festival itinerante spesso allestito in spazi “impossibili” già dalla prima edizione; tre le location utilizzate: i Giardini Baltimora in centro città, area “verde” paradossale, fra i palazzi del Centro dei Liguri e della Regione Liguria. Palco, impianto e tutti gli allestimenti trasportati a mano (!!!). 40 gruppi in cartellone.

Area Centrale di Campi l’enorme campo delle ex acciaierie in via di bonifica, al centro una gigantesca pressa immobile, incantata. Polvere e pietre. Le ruspe degli operai dell’ex-Italsider, impegnati nei lavori di bonifica, fanno il possibile e anche qualcosa di più per rendere il paesaggio lunare agibile per il pubblico.

L’appendice in riviera di Saluti da Recco a chiudere GB98. Un anno importante per la nuova musica italiana, numerose le formazioni che in quella stagione infiammavano i club nostrani dando la spinta e l’entusiasmo necessario al primo avventuroso GOA-BOA :

 GOA~BOA 1998 

GIARDINI “di Plastica” BALTIMORA
BLUVERTIGO | Astronaughty
CORNERSHOP | Laghi Secchi
SUBSONICA | Send 2.1
MAO E LA RIVOLUZIONE | mr. PUMA
RAY GELATO | Montefiori Cocktail
PROZAC+ | Zero
UP BUSTLE & OUT | Blu Congo
VOCAL SAMPLING | VOCI ATROCI
OTR/LAPINA | i Fratelli
SKATALITES


CAMPI (Pressa – ex Italsider)

BUJU BANTON | STEEL PULSE | CASINO ROYALE
CSI | MARLENE KUNTZ  | Voyeur
USTMAMO’ | MADASKY | Natural Loop 


Saluti da RECCO

99 POSSE
MODENA CITY RAMBLERS