🌜

Un piccolo passo
per l’uomo…

goa-boa 2019

Domenica 21
Luglio 2019

XXYYZZ
ERNIA
PRIESTESS
XXXXX

GOA-BOA
FESTIVAL

GENOVA
PORTO ANTICO
ARENA DEL MARE 

ORARI
Apertura porte
e biglietteria
ore 18.30

BIGLIETTI
in vendita online
TICKETONE

BIGLIETTI
vendita offline
GOABOX
Piazza Pollaiuoli 66R Genova;
oppure
cerca qui il posto vendita
più vicino a te:
PREVENDITE AUTORIZZATE

Partecipa
EVENTO Facebook

Tra i più apprezzati e seguiti rapper della nuova generazione Ernia, propone in chiave contemporanea un suo personalissimo mix: dal rap profondamente conscious al funk, dalla black music alla trap, avvalendosi di produzioni originali e di testi mai scontati.

Al secolo Matteo Professione, Ernia, sulla scia dell’ottimo riscontro ottenuto con “68“, entrato direttamente al vertice della classifica FIMI/GFK dei dischi più venduti e dopo un tour sold out nei principali club italiani, con “68 (TILL THE END)” chiude definitivamente il percorso della saga legata a 68, album che nell’ultimo anno, utilizzando una sua metafora, l’ha portato dalla periferia al centro.

Attraverso il rigore, l’analisi e la continua ricerca musicale, il sound e lo stile di Ernia sono ormai unici nell’ambiente Urban. L’artista ha saputo rinnovarsi negli anni, andando controcorrente senza farsi condizionare necessariamente dalle mode musicali del momento. La cifra sonora che ne deriva è assolutamente personale e ben riconoscibile, influenzata da un mix di elementi e sonorità differenti che rispecchiano l’evoluzione in corsa del giovane rapper in grado di muoversi agilmente tra diversi range e stile musicali.

Dal rap più profondamente conscious al funk, dalla black music alla trap, innata è inoltre la sua attitudine al rap d’autore che Ernia propone in chiave contemporanea avvalendosi di produzioni originali e di testi mai scontati.

Relativamente alle sonorità grazie ad un ritmo incalzante e ad un sound ammaliatore in grado di rimanere nelle orecchie sin dai primi ascolti, l’intero progetto riflette la personalità del rapper milanese e la sua capacità di distinguersi all’interno della scena hip hop odierna.

Dalle sfumature più clubbing di “Phi” e “Il mondo Chico” sino agli elementi più funny di “Mr. Bamboo” all’interno del nuovo lavoro non mancano i pezzi legati alla sfera conscious con il quale Ernia ha da sempre abituato il suo pubblico, riportando l’ascoltatore in una dimensione raccolta e di riflessione; appartiene a questo filone il brano “Un sasso nella scarpa”. “68 (TILL THE END)” si avvale delle produzioni dei migliori producer della scena odierna: da Marz a Zef fino a Mr Monkey.

Dopo il “68 (TILL THE END) instore tour” che lo ha visto protagonista nelle principali città italiane per l’atteso incontro con i fan, il rapper lombardo affronta la dimensione live e i concerti che lo terranno impegnato per tutta l’estate nelle principali venue tra prestigiosi festival, club e summer arena.

UN PO’ DI ERNIA

Nato a Milano nel 1993, Ernia, fin dall’età di 12 anni frequenta l’ambiente hip hop underground del capoluogo lombardo facendosi conoscere per le sue doti di freestyler e partecipando come membro ai progetti dei collettivi Bonola Fam e Razzza a Parte.

Nel 2007 pubblica il suo primo demo di 7 tracce con diverse collaborazioni. A fine 2010 fonda il gruppo Troupe d’elite insieme a Ghali e Maite, con questa formazione pubblica tre singoli per il web attirando così l’attenzione di dj Harsh e Guè Pequeno.

La band inizia a collaborare nella preparazione di un album fino al 2012, anno in cui vengono firmati il contratto con l’etichetta indipendente tanta roba e un contratto di collaborazione con Sony Music Italia. Nel giugno dello stesso anno viene pubblicato un Ep intitolato appunto Troupe d’elite, che vanta la collaborazione di Don Joe alla produzione. In attesa dell’uscita del disco, nel settembre del 2013, Ernia pubblica da solista un mixtape di 7 brani curato, registrato e mixato dal grande Charlie Charles. A Maggio 2014, dopo aver sciolto il contratto con tanta roba, il gruppo pubblica l’LP “il mio giorno preferito”, anticipato dal video “Maria” in collaborazione con Gue Pequeno.

Nell’ autunno dello stesso anno il gruppo decide di interrrompere il progetto, le strade si dividono ed Ernia sceglie di prendersi una pausa di riflessione partendo per Londra dove vivrà fino ad Aprile 2015. Nel febbraio 2016 ritorna sulla scena musicale e si fa notare con una serie di singoli fino alla pubblicazione dell’Ep “No hooks”, progetto che raggiunge una buona fetta degli ascoltatori del genere e che viene particolarmente apprezzato.

Nel 2017 dopo i singoli “Qt ” e “Feelling”, che riscuotono un buon successo ed un tour invernale, Ernia pubblica l’Ep Come uccidere un usignolo su etichetta Thaurus/Univesal.

Ernia è uno dei nuovi straordinari talenti musicali della nuova scuola hip hop italiana che in linea con la migliore scena internazionale contemporanea è in grado di colmare un grande vuoto rappresentando al meglio l’evoluzione in corsa del genere in Italia.

A novembre 2017 esce il repack “Come uccidere un usignolo/67″ su etichetta Thaurus/Universal entrando direttamente nella top 5 classifica FIMI dei dischi più venduti e certificato disco d’oro.

A settembre 2018 esce invece 68 il suo primo progetto ufficiale su etichetta Island Records (Universal Music Italia) album che lo consacra tra i rapper più apprezzati della scena hip hop contemporanea, entrando
direttamente alla numero 1 della classifica FIMI dei dischi più venduti. Dopo il successo di oltre 30 date della tourneè invernale che hanno registrato sold out in ogni dove Ernia è di nuovo protagonista con l’uscita di “68 TILL THE END” , un doppio cd che completa la saga del suo ultimo album con l’aggiunta di 7 brani inediti.

ERNIA  facebook