BANGARANG!
Goa-Boa [Club] Sessions
2017~2018

@ Crazy Bull Cafè
via Degola 4 – Genova
Sampierdarena

Venerdi 1
Dicembre 2017

WILLIE PEYOTE
+ DUTCH NAZARI

Opening
TBA

Orari
Apertura porte ore 20
live ore 22

Entrata
10€ +dp

Qui il tuo biglietto
GOA~BOA SHOP

Partecipa
Evento Facebook

“Sindrome di Tôret” è il titolo del nuovo concept album di Willie Peyote, in uscita il 6 ottobre per l’etichetta 451 con distribuzione Artist First, anticipato dal singolo “Ottima scusa”.

L’intero disco affronta il tema della libertà d’espressione e dei limiti della stessa, in un’epoca in cui la comunicazione è cambiata profondamente a causa della tecnologia.

Con riferimenti e citazioni più o meno velate alla musica italiana degli ultimi quarant’anni, oltre al già menzionato Signor G., Willie Peyote delinea un sound e una forma lirica che vanno da Battisti a Bruno Martino, passando dal nuovo cantautorato pop e prendendo spunto dalla narrazione tipica della stand-up comedy e della satira: capovolge il punto di vista collettivo e sviluppa un pensiero critico attraverso la provocazione e l’ironia.

Irriverente, ironico e mai convenzionale, Willie Peyote si discosta dal diffuso stereotipo del rapper riuscendo a conquistare anche le platee più difficili.

WILLIE PEYOTE PARLA DEL DISCO “SINDROME DI TORET”

L’analfabetismo è funzionale, nel senso che serve a chi comanda.

Qua hanno tutti una risposta.

Però qual è la domanda?

E’ ancora valida l’affermazione del maestro Gaber “libertà è partecipazione”? E poi in effetti, a cosa partecipiamo davvero se lo facciamo da dietro uno schermo?

WP

WILLIE PEYOTE Facebook


DUTCH NAZARI

classe 1989, Dutch Nazari è nato e cresciuto a Padova, dove all’età di 16 anni si è avvicinato alla scena hiphop, contribuendo a fondare il collettivo Massima Tackenza, gruppo tuttora musicalmente attivo.

Negli anni dell’università, l’incontro con il poeta Alessandro Burbank e con il producer Sick et Simpliciter (al secolo Luca Patarnello) lo hanno portato ad avvicinarsi a sonorità elettroniche e a mescolare le metriche del rap con la cifra comunicativa dei poetry slam.

Nel 2014 Dutch Nazari entra nel roster di Giada Mesi, etichetta fondata da Dargen D’Amico, con la quale nell’autunno dello stesso anno pubblica l’ep dal titolo “Diecimila Lire”. L’ep, interamente prodotto da Sick et Simpliciter, riscuote grande interesse sia da parte della critica che del pubblico, posizionandosi ai vertici delle classifiche dei “migliori dischi del 2014” dei principali portali del settore.

Nell’estate del 2016 esce l’ep “Fino a Qui”, sei tracce (cinque inediti ed un remix), che accompagnano i fans in continua crescita fino alla pubblicazione del primo album sulla lunga distanza, in uscita in primavera 2017 per l’etichetta Giada Mesi, in collaborazione con Undamento Records. La produzione del nuovo lavoro è affidata a Sick et Simpliciter, fidato compagno che accompagna Dutch Nazari sin dagli esordi, sia in fase di produzione che nei live.

DUTCH NAZARI Facebook